| Jul, 05, 2021 | Press

Si è svolta in Regione Piemonte il 1° luglio 2021 la conferenza stampa di presentazione del PRRI (Progetto di Riconversione e Riqualificazione Industriale) dell’Area di Crisi industriale complessa per il rilancio dei due settori strategici del territorio automotive e aerospazio.

“Da Maggio 2020 il numero delle PMI iscritte al Distretto Aerospaziale Piemonte è aumentato del 35% – dichiara Fulvia Quagliotti, Presidente DAP – e dovrebbero raddoppiare entro la metà del 2022 , in ragione dei nuovi scenari regionali e nazionali che vedono protagonista il settore dell’aerospazio. Il DAP si configura come elemento di collegamento tra le Istituzioni, l’Università, il Politecnico, i centri di ricerca, le grandi e piccole imprese e le associazioni di categoria. Di recente il DAP – continua Quagliotti – ha stabilito la sua sede in corso Marche, nell’ambito di una convenzione con Finpiemonte Partecipazioni, per essere nel cuore della costruenda Città dell’Aerospazio e svolgere una funzione di aggregazione tra i vari attori coinvolti nel progetto”.

Nel difficile, complesso 2020 le grandi aziende dell’aerospazio in Piemonte hanno comunque fatturato 4,5 miliardi e mantenuti i 10 mila addetti mentre le PMI hanno raggiunto i 5 miliardi di fatturato con circa 4 mila addetti.

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *